Figli liti e urli in famiglia | Federica Benassi
Compiti a casa: sono utili?
30 Settembre 2021

Figli liti e urli in famiglia

 

L’ anno scorso ero  all’interno di una scuola e tenevo un seminario per un bel gruppetto di genitori. Stavamo parlando dei conflitti e delle discussioni con i figli. Mi chiedevano un aiuto su come risolvere le liti e le urla in casa, mi chiedevano se c’erano dei metodi efficaci. Allora ho posto loro una decina di domande e, in funzione delle loro risposte, li ho divisi in tre gruppi.

E così, alla mia sinistra avevo messo i genitori autoritari. Sono i genitori con principi molto rigidi, che hanno delle regole fisse, che si servono di punizioni, minacce e ricatti. Insomma, quelli che “il no deve essere no, e basta”. In questo caso, in un conflitto ovviamente vince il genitore e perde il figlio.

Alla mia destra avevo sistemato i genitori che utilizzano uno stile permissivo. È l’opposto dello stile autoritario, sono quei genitori molto tolleranti nei confronti dei comportamenti e delle richieste dei loro figli, quelli che concedono tutto, il cui motto è “lasciare liberi i figli di fare quello che vogliono”. Quindi non ci sono limiti, non ci sono regole, e tanto meno punizioni. In questo caso in un conflitto ovviamente vince il figlio e perde il genitore.

In mezzo ai due gruppi ho piazzato il terzo, quello dei genitori indecisi. Sono quelli che non sanno dare regole, oppure che le danno nel momento sbagliato. Sono quelli dei “nì” che non è né no, né sì. Con loro, in un conflitto fra genitori e figli non si vince e non si perde. Non è una guerra. Il loro metodo è senza perdenti.

Ed ecco ora uno schema in quattro “passi” che ho proposto loro.

 

📌Primo  Identificare il conflitto. Qual è il problema? Bisogna essere chiari e precisi nel capire e definirlo

 

.

📌Secondo  Lasciar emergere più soluzioni possibili, sia da parte dei figli che dei genitori.

 

📌Terzo  Dopo aver valutato le diverse possibili soluzioni sceglierne una: ma sempre assieme, genitori e figli.

 

📌Quarto   Programmare e attivare la soluzione

 

 

Quando i genitori, assieme ai figli, trovano una soluzione, e su questa si accordano, il conflitto viene risolto in un modo accettabile da ambo le parti, e dunque è raro riscontrare come conseguenze risentimento, ostilità e rabbia. Inoltre, anche in generale, questo avvicina molto genitori e figli.

 

👇👇👇In conclusione👇👇👇

 

Ho suggerito questo schema ai genitori e ho chiesto di applicarlo a casa durante i conflitti con i loro figli. Molti di quei genitori, che ora saluto calorosamente, mi hanno poi detto che ha funzionato alla perfezione, che ce l’hanno fatta. Prova ad applicarlo anche tu, questo schema, vedrai che funziona!

 

 

Ho parlato di: conflitti, genitori, figli,

 

 

 

 

 

 

 

 

Sei un genitore e ti sembra che ultimamente tuo figlio sia strano,

non ride più con te, non riesci a parlarci e sta sempre attaccato al

telefono o al computer? 😲😲

 

➡ Ti trovi in difficoltà quando si comporta così e non sai cosa fare?

➡  Come a tante altre famiglie capita anche a te di litigare in continuazione con i tuoi figli?

Se anche tu stai cercando di avere una buona comunicazione in famiglia, ma non riesci a trovare una soluzione:

🎯🎯 Ho preparato per te alcuni video con consigli semplici e concreti per migliorare la comunicazione con i tuoi figli

Sono GRATUITI 👇👇👇 𝘾𝙇𝙄𝘾𝘾𝘼 𝙌𝙐𝙄 👇👇 

Scarica subito questi 3 utilissimi video GRATUITI👇👇👇𝘾𝙇𝙄𝘾𝘾𝘼 𝙌𝙐𝙄👇👇 ti arriveranno via mail 👇👇👇

https://drfedericabenassi.activehosted.com/f/15 

 

 

 

Mi trovi anche  sulla mia pagina di Facebook, clicca qui 👉 👉.

Guarda anche i miei video su Youtube, clicca qui  👉 👉 

Seguimi anche su Istagram, clicca qui:   

 

Ti ricordo dove mi puoi trovare e chiedermi quello che vuoi 😜 😜 😜

 

 

Mandami una mail e verrai immediatamente contattata:  👉👉 federica.benassi07@gmail.com

 

La mia è una consulenza personalizzata, il mio stile è pratico orientato al risultato 🌹

 

SEI ANCHE TU UN GENITORE ANSIOSO?
Scopri i 9 UTILI SUGGERIMENTI per dire addio all’Ansia.

HTML tutorial

Lascia un commento