Adolescenza e amore
1 Giugno 2020
Cellulare : qual è l’età giusta per comprarlo
24 Giugno 2020

Come aiutare i propri figli a fare i compiti in 2 semplici passi

 

 

Diciamoci la verità, quante volte avete litigato con i vostri figli sull’argomento compiti?

Questo è perché da un lato ci sono i vostri figli che dopo una giornata di scuola vogliono solo tornare a casa e riposare o giocare, e dall’altro ci siete voi che, naturalmente, volete che imparino il valore del lavoro . Nonostante tutti i litigi che potete avere, ricordatevi sempre che i compiti sono parte della vita scolastica dei vostri figli, e sarà sempre motivo di scontro tra di voi. Una buona notizia è che ci sono modi in cui potete aiutare i vostri bambini a fare i tanto temuti compiti senza farli al loro posto!

Ecco alcuni modi in cui potete raggiungere questo obiettivo. Molti sono così ovvi e semplici che è probabile che già li stiate applicando nella vostra vita quotidiana.

 

👉Date valore a questa attività

 

I bambini sono esseri logici e intelligenti. Se gli spiegate quanto è importante fare i compiti, impareranno a valorizzarli. Però sono pur sempre bambini. Per questo un modo di valorizzare il lavoro scolastico è associandolo a delle ricompense. Premiate i vostri figli  se sono tra i più bravi della loro classe, o concedetegli un privilegio quando hanno voti abbastanza alti.

Le ricompense non devono essere necessariamente qualcosa di materiale. È  importante dare ai vostri bambini lodi e parole di incoraggiamento, soprattutto se sono molto sensibili e si abbattono facilmente.

Per quanto è fondamentale ricordare ai vostri bambini che il duro lavoro ripaga, non esagerate con le ricompense. Se gli date troppi giocattoli, o comunque premi materiali, rischiate che si concentrino solo su di loro che sul fare effettivamente i compiti. Questo può essere un problema perché la loro motivazione e i loro sforzi per fare le cose dipenderanno dalla ricompensa. Se non vogliono ciò che avete da offrirgli, non faranno nulla. O peggio, se non avete una ricompensa, penseranno che non vale la pena sforzarsi.

Cercate, come sempre, di mantenere un equilibrio in ciò che date e ciò che pretendete dai vostri figli, in questo modo potete infondergli dei valori fondamentali sulla vita.

 

👉 Rendete lo studio divertente

 

Studiare e fare i compiti sicuramente sono attività serie. Però nessuno dice che non possono anche essere  divertenti. Potete, per esempio, rendere un angolino della casa un posto speciale da dedicare solo ai vostri figli e al loro studio. Immaginate quanto sarebbe poco gratificante andare a lavoro in ufficio e non avere una vostra scrivania, o comunque un posto dove potete concentrarvi. Ora immaginate come si sentirebbero i vostri figli se non avessero un posticino tutto loro dove possono studiare. Creare uno spazio dedicato a loro evidenzia il valore di studiare e di fare i compiti, e infonde nei bambini un certo senso d’importanza.

Inoltre, se magari è un posto che hanno personalizzato loro stessi, non vedranno l’ora di andarci, quindi saranno più motivati a studiare.

Un altro modo per rendere lo studio divertente è con i giochi. Ovviamente devono essere giochi con i quali possono apprendere. Create, per esempio, dei test o quiz che fungono da ripasso per le loro lezioni. Ai bambini piace essere sfidati, e sarà un modo divertente per vedere quanto hanno imparato, e magari farli sentire soddisfatti se vi danno risposte correte. Create, inoltre, alcuni giochi di indovinelli o giochi di parole per le materie più difficili. Si sa che ci sono materie che i bambini odiano maggiormente, le famose materie mnemoniche per le quali si può solo imparare a memoria.

Ci sono moltissimi modi in cui, però, queste materie possono essere rese non solo più divertenti ma anche più facili da apprendere. Organizzate, ad esempio, una caccia al tesoro per inglese, o create delle storielle animate con il disegno per storia, o fate dei cartoncini colorati con da un lato un termine di scienza e dall’altro la definizione. In questo modo potrete catturare molto di più l’attenzione dei vostri figli nello studio di queste materie.

Potete anche migliorare il processo di apprendimento dando ai vostri figli materiale di riferimento colorato e adatto ai bambini. Per esempio, se avete intenzione di acquistare un’enciclopedia, il che è una buonissima idea, non comprate quelle pesanti e noiose. Scegliete piuttosto quelle adatte ai più piccoli piene di figure e scritte più divertenti.

Se pensate che sia necessario e utile, potete anche dare ai vostri figli accesso a internet. Si sa che è una risorsa incredibile, sulla quale possono trovare tutto ciò di cui hanno bisogno per aiutarli a fare i compiti. Però ricordatevi sempre di assicurarvi che ci sia un adulto che li guidi.

 

 

I compiti sono diventati l’incubo di tuo figlio e di tutta la famiglia? 😲😲           

Ho preparato per te alcuni video con consigli semplici e concreti

per risolvere finalmente il problema dei compiti a casa.

Sono GRATUITI

3-2-1 Viaaaa 👇👇👇𝘾𝙇𝙄𝘾𝘾𝘼 𝙌𝙐𝙄👇👇👇 e

scarica questi 3 video GRATUITI…👇👇👇𝘾𝙇𝙄𝘾𝘾𝘼 𝙌𝙐𝙄👇👇

https://drfedericabenassi.activehosted.com/f/    🔝🔝🔝🔝🔝🔝

 

 

 

 

SEI ANCHE TU UN GENITORE ANSIOSO?
PROVA A CAMBIARE, SCARICA IL PDF GRATUITO!

Download
CLICCA QUI

Lascia un commento