L’importanza del dolore e della fatica
1 Luglio 2020
Mia cara mamma casalinga, io ti capisco perchè…
15 Luglio 2020

Compiti: come motivare i vostri figli a farli

Avete figli che non vogliono convincersi a fare i compiti e un lavoro che non vi permette di dedicargli tempo?😖

Non vi preoccupate perché sicuramente non siete gli unici.

 

Convincere i figli a fare i compiti è decisamente uno degli impegni più difficili dei genitori, ma non è impossibile.

Però ve lo dico forte e chiaro, dovrete dedicarvi nel voler aiutare i vostri bambini.

Si sa che non è semplice, con le vite lavorative che viviamo, riuscire ad avere tempo da passare con i bambini e i loro compiti, soprattutto se siete in una famiglia dove sia mamma che papà lavorano come matti. Al contrario, è ammirevole il voler lavorare il più possibile per poter fornire alla vostra famiglia la vita migliore che può avere, magari per far fare ai bambini delle lezioni private di inglese, mangiare cibo salutare e biologico, o semplicemente per fargli ogni tanto dei regali che sicuramente si meritano. Però, è fondamentale riuscire a ritagliare del tempo da dedicare solo ed esclusivamente a loro quando si tratta di scuola e compiti. Il vostro tempo per loro è più prezioso di qualsiasi giocattolo, e proprio perché sanno quanto siete impegnati, apprezzeranno se siete affianco a loro nel guidarli e aiutarli a scuola quando ne hanno bisogno.

 

Ricordatevi sempre che crescere figli è un po’ come creare un’opera d’arte, dipingere un quadro o scolpire una statua. Non è abbastanza dirgli cosa o come volete che diventino, dovete dargli voi la forma che desiderate con i giusti insegnamenti. Non potete semplicemente dirgli: ‘mi raccomando prendi tutti 10’ o ‘dovresti essere un dottore, un avvocato o un imprenditore nella vita’. Dovete tendergli una mano e guidarli sulla strada giusta per riuscire a raggiungere tutti gli obiettivi che più desiderano.

 

Tutto questo sembra spaventoso e davvero impegnativo, ma tranquilli perché vi assicuro che se seguite alcune delle seguenti regole, riuscirete a far sì che i vostri figli diventino il meglio che possono:

 

👉 Insegnate ai vostri bambini a pensare sempre positivo. Essendo genitori, tocca a voi essere l’esempio che i figli dovranno seguire, quindi mostratevi sempre positivi, e soprattutto insegnategli quanto si ottiene se si vede sempre il bicchiere mezzo pieno. Con questo non intendo che dovete avere sempre un sorriso stampato in faccia, né che sia una cosa brutta avere momenti un po’ più giù. Ma, se generalmente in famiglia riuscite a mantenere un’atmosfera di positività ed incoraggiamento, vedrete che i vostri figli ne trarranno vantaggio e riusciranno ad avere questo tipo di atteggiamento contro qualsiasi ostacolo che gli si presenterà davanti, sia a scuola che poi nel lavoro.

 

👉 Rimanete sempre realistici. Sembrerà un po’ una contraddizione con il mio punto precedente, ma è importante che insegnate ai vostri bambini a mantenere i piedi per terra e creare obiettivi concreti e raggiungibili. È normale per i bambini viaggiare un po’ con la mente e fantasticare, ed è importantissimo che abbiano la libertà di scegliere che strada intraprendere nella loro vita. Però ora vi svelo un segreto: è compito vostro riportarli alla realtà se vedete che sognano troppo in grande.

 

Detto questo ci sono dei NO assoluti da seguire quando crescete i vostri bambini:

 

📌 Non ditegli che tutto è impossibile e che non potranno mai avere successo in quello che desiderano fare.

📌 Non intromettevi troppo nelle loro scelte, soprattutto, per esempio, se si tratta di che liceo vogliono frequentare l’anno prossimo, o comunque che carriera vogliono intraprendere in futuro.

📌 Non forzateli mai a fare qualcosa che non possono, e soprattutto, che non vogliono fare.

📌 Non dategli mai la sensazione che li amerete di più se diventano un certo tipo di persona.

📌 Non permettetegli mai di cambiare loro stessi per assecondare un vostro desiderio.

 

👉 Passiamo alle cose pratiche che potete fare nella vita quotidiana. Una cosa non solo necessaria ma davvero molto utile per aiutare i vostri bambini è creare un programma, una sorta di lista, che segue passo dopo passo gli step da fare per raggiungere un obiettivo. La cosa migliore da fare è stabilire traguardi semplici all’inizio, per poi aggiungerne altri che li mettono sempre di più alla prova. Insegnate ai vostri bambini che non è sempre tutto alla portata delle loro mani, e che se hanno un obiettivo devono pianificare attentamente ogni passo da fare per raggiungerlo. Cercate sempre di essere al loro fianco per aiutarli in questo percorso, ma lasciategli anche un po’ d’indipendenza se è giusto che lavorino da soli.

 

👉Ricordatevi sempre di avere una buona comunicazione con i vostri figli, e chiarite da subito con loro quali traguardi devono raggiungere. Siate attenti a quali sono le loro necessità e capacità, e soprattutto non forzate mai la mano. Un buon inizio per avere una relazione migliore con i vostri figli è aiutarli con i compiti. Se riuscite ad essere presenti nella loro vita di scuola, farete in modo che sappiano che sarete sempre disponibili se avranno bisogno di qualcuno per motivarli o aiutarli nelle decisioni importanti e difficili.

 

Ho parlato di: compiti, figli, scuola, genitori

 

 

I compiti sono diventati l’incubo di tuo figlio e di tutta la famiglia? 😲😲           

Ho preparato per te alcuni video con consigli semplici e concreti

per risolvere finalmente il problema dei compiti a casa.

Sono GRATUITI

3-2-1 Viaaaa 👇👇👇𝘾𝙇𝙄𝘾𝘾𝘼 𝙌𝙐𝙄👇👇👇 e

scarica questi 3 video GRATUITI…👇👇👇𝘾𝙇𝙄𝘾𝘾𝘼 𝙌𝙐𝙄👇👇

https://drfedericabenassi.activehosted.com/f/    🔝🔝🔝🔝🔝🔝

 

 

Mi trovi anche  sulla mia pagina di Facebook, clicca qui 👉 👉.

Guarda anche i miei video su Youtube, clicca qui  👉 👉 

Seguimi anche su Istagram, clicca qui:   

Ti ricordo dove mi puoi trovare e chiedermi quello che vuoi 😜 😜 😜

Mandami una mail e verrai immediatamente contattata:  👉👉 federica.benassi07@gmail.com

 

SEI ANCHE TU UN GENITORE ANSIOSO?
PROVA A CAMBIARE, SCARICA IL PDF GRATUITO!

Download
CLICCA QUI

Lascia un commento