Genitori elicottero
15 Maggio 2020
Compiti: 3 consigli per aiutare i vostri figli a fare i compiti
28 Maggio 2020

Compiti: 4 utili strategie per aiutare i figli a fare i compiti

 

Cari genitori, posso presumere che sarete tutti d’accordo su quanto sia difficile, per quanto gratificante, essere genitori.  Il futuro di vostro figlio è nelle vostre mani e dipende dal tipo di “parenting” che adottate, ossia il vostro metodo genitoriale. Un buon parenting è fondamentale, soprattutto nel periodo in cui vostro figlio inizia ad entrare nel mondo della scuola, proprio perché, come per tanti altri aspetti della sua vita, è previsto che voi siate coinvolti in determinate attività: come aiutarlo a fare i compiti.

 

Se siete tra quei genitori che hanno difficoltà nell’aiutare i figli con i compiti, non temete! Basta applicare alcune strategie per rendere questa parte del vostro parenting il più semplice possibile. Innanzitutto, partite dal ricavare un po’ di tempo  da dedicare a questa attività. Solo sapere che avete ritagliato dalla vostra giornata impegnativa del tempo per aiutarli a fare i compiti, darà ai vostri figli sicurezza e fiducia in loro stessi, per poi completarli da soli in futuro.

 

 

4 utili strategie per aiutare i figli a fare i compiti

 

Molti di voi concorderanno sul fatto che il principale ostacolo nell’aiutare i figli a fare i compiti è il tempo.

Questo è perché, ormai, entrambi i genitori lavorano per poter offrire una vita migliore alla propria famiglia. Questa decisione è ammirevole quanto difficile, ma non dovrebbe mai essere una scusa per non aiutare i vostri figli con i compiti. Insomma, da genitori, bisogna riuscire a fare un po’ tutto, e prestare attenzione ai vostri figli sarà sempre una priorità.

 

Se vi sentite super mamme o super papà e decidete di ritagliare un lasso di tempo dalle vostre vite impegnative per aiutare i vostri bambini nei compiti, avete sia la mia ammirazione, che la mia comprensione. Quindi, di seguito, vi scrivo una serie di strategie che potrebbero rendere questo incarico un pochino più semplice:

 

  1. 👉 Chiedete ai vostri figli se possono fare una lista dei  compiti da svolgere 

 

Questo è importante non solo perché insegnate ai bambini l’importanza di essere organizzati, ma rendete anche più facile riuscire ad aiutarli. Chiedetegli di fare questa lista prima che torniate da lavoro, cosi potete dedicarvi a loro il prima possibile. Con una lista saprete più facilmente in che aree dovete aiutarli. In più, nessuno si aspetta che tutti vi ricordiate come Napoleone è salito al potere, o quali cellule produce il sistema linfatico! Con questa tecnica, avrete più tempo per fare eventuali ricerche se i compiti sono molto tecnici e i bambini hanno bisogno di più spiegazioni.

 

  1. 👉 Scoprite se hanno capito i compiti .

Un errore da evitare sempre è di sostituirvi ai bambini e fare i compiti al posto loro. Cercate sempre prima di capire la loro interpretazione di quello che devono fare o hanno già fatto. In questo modo, saprete in quali aree devono migliorare, e dove potete aiutarli di più.

 

  1. 👉 Prima di aiutarli, lasciate che facciano i compiti da soli!

 

È comprensibile il voler aiutare in tutti i modi i propri figli, e questo spesso può significare che vi sostituiate a loro per non farli stancare troppo, o semplicemente per finire i compiti in tempo prima della lezione del giorno dopo. Però ricordatevi che è anche importante far capire ai bambini che fare i compiti è un loro dovere, non vostro. Essergli vicino, facendo si che sappiano che siete disponibili ad aiutarli se hanno domande o dubbi, è sufficiente; al contrario, non è necessario che prendiate voi la penna in mano. Sia voi che i bambini sarete grati in futuro di avergli dato un po’ d’indipendenza.

 

  1. 👉 Prendetevi delle pause durante queste piccole sessioni di studio.

 

È risaputo che molti bambini si stancano facilmente, soprattutto se vengono bombardati di informazioni sia a scuola che a casa. Da genitori che amano i propri figli, non può essere piacevole vederli stanchi e troppo sottopressione, perciò vi consiglio di prendervi delle pause durante le sessioni di studio a casa. Ogni 20 minuti, o comunque quando vi sembra che i vostri figli inizino ad annoiarsi, lasciate che si svaghino facendo qualcosa che amano. Ascoltate sempre i desideri dei vostri bambini e prestate attenzione ai loro comportamenti, e regolatevi di conseguenza.

 

 

I compiti sono diventati l’incubo di tuo figlio e di tutta la famiglia? 😲😲           

Ho preparato per te alcuni video con consigli semplici e concreti

per risolvere finalmente il problema dei compiti a casa.

Sono GRATUITI

3-2-1 Viaaaa 👇👇👇𝘾𝙇𝙄𝘾𝘾𝘼 𝙌𝙐𝙄👇👇👇 e

scarica questi 3 video GRATUITI…👇👇👇𝘾𝙇𝙄𝘾𝘾𝘼 𝙌𝙐𝙄👇👇

https://drfedericabenassi.activehosted.com/f/9
🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝

 

 

 

SEI ANCHE TU UN GENITORE ANSIOSO?
PROVA A CAMBIARE, SCARICA IL PDF GRATUITO!

Download
CLICCA QUI

Lascia un commento