Cara mamma: lamentarsi non serve a nulla | Federica Benassi
Figli scuola e istruzione
11 Agosto 2020
Mamme lavoratrici alle prese con i compiti
25 Agosto 2020

Cara mamma: lamentarsi non serve a nulla

 

Lamentarsi, lamentarsi, lamentarsi… Ma lamentarsi non serve a nulla!

Chi di voi mamme non si è mai lamentata? 🤔  E i papà? 🤔  Su, su, alzate la mano!

Anche io sono una mamma, e potrei scrivere un libro sulle lamentele, anzi un’enciclopedia: “La Treccani del lamentio dei genitori”, bel titolo! Ne avrei da scrivere: come si lamentano, quanto si lamentano, perché si lamentano… Sembra che abbiano la mania di lamentarsi in continuazione. Insomma: chi più e chi meno, ma i genitori si lamentano sempre di tutto e di tutti: della scuola, dei figli, di lei/di lui, della suocera, del lavoro, della casa, delle vacanze… Ma chiediamocelo: lamentarsi serve forse a qualcosa? È forse produttivo?

 

E rispondiamoci sinceramente: no, non serve a nulla e non porta a nulla!
Allora finiamola! Anche perché lamentarsi, oltre a essere fastidioso per gli altri (tutti quelli che ci ascoltano) ha le sue conseguenze, e tre di queste conseguenze vorrei sottolinearle per tutti noi (dato che fra i genitori lamentosi mi ci metto anche io).

👉 Primo

Sicuramente è uno spreco di energia. Tutto quel bla bla bla, quel parlare in continuazione, richiede un’efficienza che potremmo utilizzare in modo diverso. Per esempio canalizzandola verso i nostri figli, in famiglia, oppure in noi stessi. Non sprechiamola così, ok?

👉Secondo

Lamentandoci creiamo un muro (come quello di Berlino!) tra noi e chi ci sta ascoltando. Spesso gli adolescenti mi dicono: “Non ascolto più mia mamma/mio padre, ripete sempre le stesse cose, allora chiudo le orecchie”: eccolo il muro! Mi dicono cose analoghe i papà e le mamme “Lei/lui si lamenta sempre, in continuazione, ormai faccio finta di nulla, e le/gli dico sempre di sì”: eccolo il muro!

👉Terzo

Inconsapevolmente ci si circonda di altri genitori che si lamentano, che rafforzano il lamento. E questo non solo non porta nessun risultato, ma appesantisce e peggiora le situazioni.

In conclusione. 👇👇👇

Prova a ragionare, eliminando o riducendo il lamento, riuscirai a risparmiare molta energia, avrai intorno persone decisamente più attente e migliorerai l’atmosfera in famiglia. Non male come risultato, considerando che si tratta solo di un piccolo sforzo da parte tua. Vale la pena provare, che dici?

 

Guarda il video qui sotto: 👇👇👇

 

 

 

 

 

Sei un genitore e ti sembra che ultimamente tuo figlio sia strano,

non ride più con te, non riesci a parlarci e sta sempre attaccato al t telefono o al computer?

➡ Ti trovi in difficoltà quando si comporta così e non sai cosa fare?

➡  Come a tante altre famiglie capita anche a te di litigare in continuazione con i tuoi figli?

Se anche tu stai cercando di avere una buona comunicazione in famiglia, ma non riesci a trovare una soluzione:

🎯🎯 Ho preparato per te alcuni video con consigli semplici e concreti per migliorare la comunicazione con i tuoi figli

Sono GRATUITI 👇👇👇 𝘾𝙇𝙄𝘾𝘾𝘼 𝙌𝙐𝙄 👇👇 

Scarica subito questi 3 utilissimi video GRATUITI👇👇👇𝘾𝙇𝙄𝘾𝘾𝘼 𝙌𝙐𝙄👇👇 ti arriveranno via mail

https://drfedericabenassi.activehosted.com/f/15

 

 

Mi trovi anche  sulla mia pagina di Facebook, clicca qui 👉 👉.

Guarda anche i miei video su Youtube, clicca qui. 👉 👉 

                                                                  Seguimi anche su Istagram, clicca qui:   

 

Ti ricordo dove mi puoi trovare e chiedermi quello che vuoi 😜 😜 😜

Mandami una mail:  👉👉  federica.benassi07@gmail.com

 

 

SEI ANCHE TU UN GENITORE ANSIOSO?
Scopri i 9 UTILI SUGGERIMENTI per dire addio all’Ansia.

HTML tutorial

Lascia un commento