Regole e figli adolescenti: perché sono importanti | Federica Benassi
Figli e regole: 3 piccoli ma importanti suggerimenti.
30 Giugno 2021

Regole e figli adolescenti: perché sono importanti

Ogni adolescente per diventare adulto ha bisogno di ribellarsi e sperimentare le cose sulla propria pelle. C’è un’interessante riflessione, che voglio condividere con voi, cioè che la ricerca del pericolo in questa età fa parte del percorso di crescita, e dunque che per un adolescente confrontarsi con i propri limiti diventa un’esplorazione delle proprie potenzialità e una capacità di rinascita; è la scoperta di nuove regole, regole che durante l’infanzia venivano accettate a priori. Sono sempre esistiti, in passato più marcatamente ma ancora esistono in forme diverse, quelli che si chiamano “riti di passaggio”. In molti casi la loro funzione garantiva proprio l’ingresso nell’età adulta attraverso un rischio controllato.

 

Si trattava, nei fatti, di prove di coraggio, di forza e sopportazione del dolore. Fino a qualche anno fa, per esempio, c’era il servizio militare maschile obbligatorio, considerato il rito di passaggio più comune: imponeva ai maggiorenni un anno o più di distacco dalla famiglia, richiedeva l’obbedienza a rigide regole di comportamento. Anche il matrimonio, che segnala il passaggio a un nuovo stato sociale e la nascita di una nuova famiglia, può essere considerato un rito di passaggio. Ma ci sono anche altri esempi: per la mia generazione erano importantissimi l’esame di maturità o la laurea, che sancivano la fine del periodo di studio e di formazione e quindi l’ingresso nel mondo del lavoro e l’autonomia economica. Tutti questi “passaggi”, che stabilivano la fine dell’adolescenza, erano considerati dei paletti da raggiungere, perché arrivati a quelli avveniva il salto di qualità, cioè si diventava adulti.

 

Gli adolescenti oggi si rivelano maggiormente, sono più liberi di comportarsi come vogliono rispetto al passato, si ribellano con più determinazione alle regole. Ma se è vero che la ribellione, come è stato detto, è una caratteristica fondamentale dell’adolescenza, è anche vero che nonostante questo i ragazzi hanno bisogno di paletti, paletti che dovranno scardinare, ma che (anche per questo) è essenziale che ci siano, e siano ben piantati.

 

Quindi, cari genitori, fissate paletti, stabilite regole, ma assicuratevi sin dall’inizio che i ragazzi le capiscano e le rispettino. Perché sono importanti punti di riferimento, perché danno sicurezza e contenimento. Fate rispettare le regole, imparate a dire no quando è necessario, i no fanno capire che non è possibile avere tutto e subito, che è importante saper rinunciare e aspettare e guadagnarsele le cose. Perché grazie alle regole i ragazzi non sperimenteranno e gestiranno la frustrazione.

 

Vi faccio presente, però, che esistono due situazioni che gli adolescenti proprio non sopportano.

 

 

📌Primo

Quando le regole sono inflessibili, cioè quando il genitore dice “si fa così punto e basta”, e non ammette discussioni. Questo atteggiamento i ragazzi proprio non lo supportano. “Per me è come una camicia di forza che limita la mia libertà, la mia libertà di pensiero e la mia libertà di movimento” mi ha detto Giorgio che ha 17 anni.

 

📌Secondo

Quando a loro sembra che le regole non siano adeguate alla loro età. Quindi, è importante che agli adolescenti siano spiegate le regole, le ragioni delle regole. Mai dire loro “è così perché lo dico io!”, perché le regole sono come una cintura di sicurezza che proteggono i figli e non una gara di forza tra genitori e figli.

 

In conclusione

👇👇👇👇👇

 

Quando sei in conflitto con tua figlia o tuo figlio perché non rispetta le regole, il mio suggerimento è questo: mettiti a sedere di fronte a lei o a lui (sì hai capito bene, proprio di fronte) e spiegagli perché quella regola è importante, spiegagli cosa comporta, ma soprattutto ascoltali e ancora ascoltali, cerca di capire il loro punto di vista. Ecco un bellissimo messaggio che gli puoi passare: “io e te non sempre siamo d’accordo, ma io mi fido di te, quindi sono e sarò sempre al tuo fianco, nonostante tutto”.

Credo sia questo il messaggio più bello che si possa trasmettere i propri figli.

 

 

Ho parlato di: regole, adolescenti, figli

Guarda anche questo interessante video

 

 

 

 

 

 

 

 

Sei un genitore e ti sembra che ultimamente tuo figlio sia strano,

non ride più con te, non riesci a parlarci e sta sempre attaccato al

telefono o al computer? 😲😲

 

➡ Ti trovi in difficoltà quando si comporta così e non sai cosa fare?

➡  Come a tante altre famiglie capita anche a te di litigare in continuazione con i tuoi figli?

Se anche tu stai cercando di avere una buona comunicazione in famiglia, ma non riesci a trovare una soluzione:

🎯🎯 Ho preparato per te alcuni video con consigli semplici e concreti per migliorare la comunicazione con i tuoi figli

Sono GRATUITI 👇👇👇 𝘾𝙇𝙄𝘾𝘾𝘼 𝙌𝙐𝙄 👇👇 

Scarica subito questi 3 utilissimi video GRATUITI👇👇👇𝘾𝙇𝙄𝘾𝘾𝘼 𝙌𝙐𝙄👇👇 ti arriveranno via mail 👇👇👇

https://drfedericabenassi.activehosted.com/f/15 

 

 

 

Mi trovi anche  sulla mia pagina di Facebook, clicca qui 👉 👉.

Guarda anche i miei video su Youtube, clicca qui  👉 👉 

Seguimi anche su Istagram, clicca qui:   

 

Ti ricordo dove mi puoi trovare e chiedermi quello che vuoi 😜 😜 😜

 

 

Mandami una mail e verrai immediatamente contattata:  👉👉 federica.benassi07@gmail.com

 

La mia è una consulenza personalizzata, il mio stile è pratico orientato al risultato 🌹

 

 

SEI ANCHE TU UN GENITORE ANSIOSO?
Scopri i 9 UTILI SUGGERIMENTI per dire addio all’Ansia.

HTML tutorial

Lascia un commento