Tuo figlio non ti ascolta? Ecco cosa fare. | Federica Benassi
Quando l’adolescenza porta conflitti tra mamma e figli
23 Luglio 2023
Come sopravvivere con un adolescente in casa 23 perle di saggezza
6 Agosto 2023
Quando l’adolescenza porta conflitti tra mamma e figli
23 Luglio 2023
Come sopravvivere con un adolescente in casa 23 perle di saggezza
6 Agosto 2023

Tuo figlio non ti ascolta? Ecco cosa fare.

 

 

È frustrante quando tuo figlio sembra non ascoltarti. Puoi ripetere le stesse istruzioni più volte, ma lui sembra ignorarti completamente. Non preoccuparti, non sei solo. Molti genitori si trovano in questa situazione e ci sono modi efficaci per affrontarla. In questo articolo, esploreremo alcune strategie che puoi utilizzare quando tuo figlio non ti ascolta, in modo da migliorare la comunicazione e rafforzare il rapporto con tuo figlio.

Capire le ragioni dietro il comportamento

Quando tuo figlio non ti ascolta, può esserci una serie di ragioni dietro questo comportamento. È importante prendere in considerazione queste ragioni prima di affrontare la situazione. Le seguenti sono alcune possibili cause:

1. Distrazioni e sovraccarico sensoriale

I bambini piccoli possono essere facilmente distratti da ciò che li circonda. Se tuo figlio si immerge in un’attività che gli interessa o è immerso in un ambiente rumoroso, potrebbe semplicemente non sentirti o essere troppo occupato per ascoltare. In questi casi, prova a catturare la sua attenzione in modo più diretto e a creare un ambiente tranquillo per la comunicazione.

2. Bisogno di indipendenza e autonomia

I bambini piccoli stanno scoprendo il loro mondo e vogliono sperimentare un senso di indipendenza. Potrebbero resistere alle istruzioni perché vogliono fare le cose a modo loro o sentire di avere il controllo sulla situazione. In questi casi, cerca di trovare un equilibrio tra dare loro un po’ di autonomia e stabilire limiti chiari.

3. Comunicazione inefficace

A volte, il problema può essere nella nostra comunicazione. Potremmo usare un linguaggio troppo complesso per la loro età o non fornire istruzioni chiare e concise. Assicurati di utilizzare un linguaggio semplice e diretto quando comunichi con tuo figlio. Sii anche consapevole del tono della tua voce e della tua espressione facciale, poiché possono influenzare la comunicazione.

 

Strategie per affrontare la situazione

 

Ora che hai compreso le possibili cause del comportamento di tuo figlio, ecco alcune strategie che puoi adottare per affrontare la situazione in modo efficace:

1. Mantieni la calma e la pazienza

Quando tuo figlio non ti ascolta, è facile frustrarsi e alzare la voce. Tuttavia, mantenere la calma è essenziale per una comunicazione efficace. Respira profondamente e prova a rimanere paziente. Mostra a tuo figlio che sei disponibile ad ascoltare senza lasciarti coinvolgere dalle emozioni negative.

2. Stabilisci connessione e sintonia emotiva

Prima di dare istruzioni o chiedere qualcosa a tuo figlio, cerca di stabilire una connessione emotiva. Fai uno sguardo affettuoso, prendi le sue mani o abbraccialo. Questo crea un legame emotivo e apre la porta alla comunicazione. Quando tuo figlio si sente amato e compreso, è più propenso a prestare attenzione alle tue parole.

3. Sii chiaro e specifico

Quando dai istruzioni, assicurati di essere chiaro e specifico su ciò che desideri che tuo figlio faccia. Usa frasi semplici e concise. Evita di dare troppe istruzioni in una volta sola. Se necessario, usa gesti o dimostrazioni per rendere più chiare le tue aspettative.

4. Offri scelte limitate

Per dare a tuo figlio un senso di autonomia, offri scelte limitate. Ad esempio, invece di dire “Metti via i giocattoli”, puoi dire “Vuoi mettere via i blocchi o le macchinine?” In questo modo, tuo figlio si sente coinvolto nel processo decisionale, pur rispettando le tue istruzioni.

5. Ricompense e rinforzi positivi

Ricorda di elogiare e rinforzare positivamente il comportamento di tuo figlio quando ascolta e segue le istruzioni. Usa parole di apprezzamento come “Bravo!” o “Hai fatto un ottimo lavoro!” Questo incentiva il comportamento desiderato e rafforza la connessione tra te e tuo figlio.

Conclusione

Quando tuo figlio non ti ascolta, può sembrare una sfida, ma con le giuste strategie e pazienza, puoi migliorare la comunicazione e stabilire una connessione più forte con lui. Ricorda di capire le ragioni dietro il comportamento, di mantenere la calma, di stabilire una connessione emotiva, di essere chiaro nelle istruzioni e di utilizzare rinforzi positivi. Con amore e pazienza, puoi aiutare tuo figlio a sviluppare abilità di ascolto e una migliore comprensione reciproca.

 

 

Mi trovi anche  sulla mia pagina di Facebook, clicca qui 👉 👉.

Guarda anche i miei video su Youtube, clicca qui  👉 👉 

Seguimi anche su Istagram, clicca qui:   

 

Ti ricordo dove mi puoi trovare e chiedermi quello che vuoi 😜 😜 😜

 

Mandami una mail e verrai immediatamente contattata:  👉👉 federica.benassi07@gmail.com

 

 

Sei un genitore e ti sembra che ultimamente tuo figlio sia strano,

non ride più con te, non riesci a parlarci e sta sempre attaccato al telefono o al computer? 😲😲

 

➡ Ti trovi in difficoltà quando si comporta così e non sai cosa fare?

➡  Come a tante altre famiglie capita anche a te di litigare in continuazione con i tuoi figli?

 

Se anche tu stai cercando di avere una buona comunicazione in famiglia, ma non riesci a trovare una soluzione:

🎯🎯 Ho preparato per te alcuni video con consigli semplici e concreti per migliorare la comunicazione con i tuoi figli

Sono GRATUITI 👇👇👇𝘾𝙇𝙄𝘾𝘾𝘼 𝙌𝙐𝙄 👇👇

https://drfedericabenassi.activehosted.com/f/15

 

 

 

SEI ANCHE TU UN GENITORE ANSIOSO?
Scopri i 9 UTILI SUGGERIMENTI per dire addio all’Ansia.

Clicca sull'immagine qui sotto e scarica il PDF GRATUITO ↓↓↓

HTML tutorial

Lascia un commento

Scrivimi qui!
1
💬 Inizia a chattare!
Ciao Mamma! 😍
Come posso aiutarti?